IL SALESMAN PADDY FLAHERTY e il WHISKEY di CORK

Chissà quanti Pub Irlandesi ci sono lungo la via Gallica? Più di una trentina, a testimoniare di quanto siano apprezzati, ma uno in particolare mi ha colpito per il suo nome Paddy’s Pub a Creazzo in prov. Di Vicenza. https://www.facebook.com/pages/category/Pub/Paddys-Pub-314143935459557/  

Mi ha ricordato quando, tanti anni fa, nel ring of Cork avevo assaggiato il Paddy un Whiskey con un carattere leggero e morbido e proprio questa sua semplicità lo rende accessibile e piacevole per chiunque.

Il Paddy è un wiskhey ben noto in Irlanda (il quarto più venduto), ma sconosciuto in Italia.

Paddy Irish fu prodotto inizialmente dalla Cork Distilleries Company, nel lontano 1779, oggi è proprietà di Sarezac Company.

Più di un secolo dopo, quell’azienda assunse un certo Patrick J. O’Flaherty come venditore, le sue tecniche di vendita (che includevano giri gratuiti di bevande per i clienti) erano così valide, che quando i proprietari dei Pubs esaurivano le scorte scrivevano alla distilleria per riordinare le casse di “whisky di Paddy Flaherty” Fu così che la distilleria ribattezzò il whiskey “Paddy” nel 1912

Il whiskey

Scotch Whisky significa whisky distillato e invecchiato in Scozia e Irish Whiskey significa whisky distillato e invecchiato in Irlanda. I distillatori di Irish Whiskey generalmente preferiscono effettuare tre distillazioni contro le due normali in Scozia ed inoltre utilizzano diversi altri cereali.

Anche il Paddy whiskey viene distillato tre volte e maturato in botti di rovere per un massimo di sette anni. Rispetto ad altri tipi di whisky irlandese, Paddy ha un alto contenuto di malto nella sua miscela.

Jim Murray, autore della bibbia del whisky, ha valutato Paddy come “uno dei più morbidi di tutti i whisky irlandesi”.

L’etichettatura di Paddy fa sembrare il whisky un prodotto più economico di quanto non sia in realtà, perché lo stile di etichettatura è antiquato ma personalmente mi piace sempre molto. Il whisky ha un colore giallo ambrato ed è imbottigliato al 40% di alcol.

Al naso emergono le note di miele-nocciola, mentre al palato è un whisky morbido, distintamente maltato e con sentori di toffee e vaniglia. Il finale continua quel sapore, diventando morbido e dolce prima di terminare su una nota decisamente legnosa e secca.

Il prezzo

Nel Regno Unito, Paddy costa circa £ 20 e nel continente circa 25 € è la norma.